SOCIAL EATING AZIENDALE: LA PAUSA PRANZO IN UFFICIO CHE FA PRODURRE DI PIÙ

19 Gen SOCIAL EATING AZIENDALE: LA PAUSA PRANZO IN UFFICIO CHE FA PRODURRE DI PIÙ

 

Socializzare smorza la tensione, ecco perché sono sempre più numerosi i lavoratori che decidono di dedicarsi al social eating, cioè la pausa pranzo vissuta insieme.

Le statistiche dicono che 34 milioni di italiani mangiano fuori casa, cioè rimangono nel luogo di lavoro per la pausa pranzo. Le motivazioni possono essere molte: la più diffusa è legata allo stress di dover rientrare a lavoro in breve tempo e al traffico che non consentirebbe di ritornare in ufficio in tempi utili. Rispetto però alla pausa tradizionale consumata al ristorante vicino all’ufficio o da soli alla scrivania o su una panchina, oggi tutto cambia e il social eating aziendale diventa una strategia per crescere. Mangiare insieme infatti è un modo per migliorare i rapporti interpersonali tra colleghi e allo stesso tempo creare una maggiore coesione e capacità di relazionarsi. Non si tratta di una supposizione, ma di un fenomeno studiato e provato presso la Cornell University. I ricercatori hanno infatti evinto che mangiare insieme è un vero collante sociale che favorisce la crescita in azienda e il team building, la costruzione del gruppo di lavoro.

Il social eating aziendale favorisce anche sane abitudini alimentari, infatti, sono molti i lavoratori che decidono di portarsi il cibo da casa e lo stesso viene selezionato in modo che sia leggero, facile da digerire, sano. Addio al vecchio hot dog con patatine e salse varie, mangiato da soli e in fretta: il pasto diventa un rito in cui ci si rilassa, si mangia più lentamente e quindi si ha una vera e propria pausa pranzo salutare. Il social eating sembra sia preferito da impiegati, lavoratori del commercio, studenti, ma anche i lavoratori millennial che della condivisione hanno fatto la loro ragione di vita e soprattutto sono sempre più attenti a ciò che mangiano preferendo piatti unici, ma preparati con cura anche dal punto di vista estetico. Proprio per questo sono nate catene di ristoranti che consegnano le pietanze in ufficio e consentono di ordinare in un click piatti prelibati, con possibilità di scegliere anche cibi vegan e tante insalate leggere, ma colorate e invitanti.

Il social eating non è limitato a pranzi tra colleghi della stessa azienda, perché ci sono sempre più persone che decidono di lavorare in coworking, cioè attraverso la condivisione di spazi con altri lavoratori di aziende che operano in campi diversi. L’obiettivo è superare l’alienazione e le difficoltà che incontrano tutti coloro che per la tipologia di lavoro passano molto tempo da soli e non hanno relazioni con colleghi. Se anche tu sei uno di questi, A&B Business Center ha la soluzione giusta per te! Oltre a uffici, coworking e sale riunioni offre aree break comuni dedicate alla pausa pranzo in cui, oltre a mangiare, si può socializzare e rilassarsi tra un appuntamento e l’altro. Nell’area sono presenti anche distributori automatici per non farsi sorprendere mai dai morsi della fame!