PAUSA PRANZO? NO, PAUSA WELLNESS!

13 Apr PAUSA PRANZO? NO, PAUSA WELLNESS!

Spesso abbiamo poco tempo libero a disposizione e sempre più persone decidono di dedicare la pausa pranzo alle attività sportive. Svolgere un’attività durante la pausa pranzo migliora la concentrazione, la produttività e la capacità di affrontare lo stress.

Praticare sport in pausa pranzo è ritenuta una sana abitudine da tutti gli esperti che, se affiancata ad un corretto regime alimentare, permette di ottenere ottimi risultati. L’attività sportiva migliora la concentrazione, la produttività ed è considerata anche un naturale antidepressivo in quanto contribuisce al benessere non solo del corpo, ma anche della mente. Le persone che praticano un esercizio fisico durante la loro giornata lavorativa sono più energiche, più calme e vedono miglioramenti sia nella produttività che nella capacità di problem solving. E’ importante saper scegliere i migliori sport da praticare in pausa pranzo ottenendo un allenamento efficace anche in un breve lasso di tempo, tra questi vi proponiamo il nuoto, la corsa, la palestra ed il pilates.

Se si sceglie di iscriversi in palestra è possibile farsi seguire da un personal trainer per formulare una scheda d’allenamento completa basata sul tempo a disposizione, oppure seguire uno dei tanti corsi di breve durata che permettono di tonificare tutti i muscoli in meno di un’ora. Unisci il divertimento all’attività fisica partecipando ai corsi di zumba, danza e step, oppure rilassati e allena i muscoli con yoga e ginnastiche posturali oppure dedicati a un’attività cardio con i corsi crossfit e spinning.

Il nuoto è da sempre considerato uno dei migliori sport anche in pausa pranzo grazie ai benefici che apporta l’acqua. Ad esempio, durante un’ora di tempo, si possono effettuare circa quaranta minuti di vasche, alternando i vari stili per coinvolgere tutti i muscoli del corpo. L’acqua oppone resistenza e contemporaneamente culla e massaggia tutto il corpo e in pochi minuti dall’immersione sentirai la forza e l’energia data dall’equilibrio termico tra la temperatura dell’acqua e del tuo corpo.

I corsi di pilates permettono di allenare tutti i muscoli del corpo e sono un grande aiuto per ottenere una postura corretta, soprattutto per chi soffre di mal di schiena e per chi è costretto a passare tante ore al giorno seduto ad una scrivania. Pilates, diventato per molti una vera filosofia di vita, allenando principalmente i muscoli posturali, fornisce un importante supporto alla colonna vertebrale per un corpo forte e bilanciato, ventre piatto e muscoli tonici.

Anche la corsa è un ottimo sport da praticare in pausa pranzo perché permette di scaricare tutto lo stress accumulato durante la mattinata ed è piacevole da praticare sia soli che in compagnia. Basta soltanto mezz’ora al giorno di corsa a passo moderato e costante per restare sempre in linea ma anche una passeggiata intorno all’isolato può apportare una grande carica sia per la mente che per il corpo.

Per chi decide di praticare sport in pausa pranzo l’alimentazione svolge un ruolo fondamentale, infatti le calorie assunte prima dell’allenamento forniscono la giusta energia per affrontare al meglio l’attività fisica ed ottenere risultati positivi. Inoltre praticare attività sportiva aiuta a scaricare lo stress, tornando così a lavorare più carichi e concentrati, per questo lo sport in pausa pranzo è una buona abitudine che sta avendo sempre più successo sia tra gli uomini che tra le donne impegnati con il lavoro. Sono tanti gli sport che si possono praticare anche quando si ha poco tempo a disposizione, in questo modo tutti possono trovare l’attività fisica che più si avvicina ai propri interessi.

ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedIn