ANDARE IN VACANZA E STACCARE DAVVERO! NE SEI CAPACE?

03 Ago ANDARE IN VACANZA E STACCARE DAVVERO! NE SEI CAPACE?

 

Ci sono delle regole da seguire per essere certi di rigenerarsi veramente in vacanza? Sì, ci sono e sono semplici: basta impegnarsi a pensare solo ed esclusivamente a sé e al proprio benessere.

Nell’era dei social e della connettività non-stop, andare in vacanza è un impegno. Secondo una ricerca commissionata dal sito inglese Travelbag, i vacanzieri 2.0 si preoccupano più della presenza del WiFi in spiaggia che della spiaggia stessa. Durante il periodo della villeggiatura, viene speso maggior tempo a controllare le email di lavoro sullo smartphone o a scattare foto da postare sui social a scapito del relax, delle escursioni in posti sconosciuti e della necessaria disintossicazione dalla quotidianità. Tutto questo è paradossale oltre che altamente controproducente, perché non si riesce mai a staccare veramente la spina e, una volta tornati a lavoro, ci si ritrova più stanchi di prima. Se ti riconosci nel profilo di questo villeggiante con l’ansia da smartphone, segui i nostri consigli e rivedi interamente il tuo concetto di “vacanza”.

Oltre alla lista di quello che devi mettere in valigia, predisponine una sulle cose da fare prima di partire per le vacanze. Tra queste, abbi cura di completare le pratiche in scadenza, avvisare i clienti della tua assenza e fare un adeguato passaggio di consegne ai colleghi. In tal modo, non crei alcun presupposto per indurre chi resta in ufficio a cercarti o a tempestarti di email. Così come per la partenza, prepara adeguatamente il tuo rientro al lavoro per far sì che non si riveli troppo traumatico. Compila una lista delle priorità da seguire quando ritornerai operativo e mettila bene in vista sulla tua scrivania. Ai colleghi, lascia un recapito ma fai chiaramente capire di non voler essere disturbato, urgenze a parte, e comunica loro orari precisi in cui ti rendi raggiungibile. Se è proprio necessario, dedica un solo giorno alla settimana al controllo delle mail e, se possibile, tieni due cellulari distinti, uno per amici/famiglia e l’altro per il lavoro da accendere solo una tantum.

Riconosci il beneficio del tempo libero: dedicalo al tuo benessere, alla famiglia, agli amici che ti accompagnano in vacanza. Cogli l’occasione per praticare lo sport che più ti piace, per scoprire luoghi nuovi, per leggere un libro che ti interessa e ricorda che vacanza è anche sinonimo di “dolce far niente”. Non preoccuparti di riempire a tutti i costi le giornate con qualcosa da fare, anzi i momenti di assoluta inattività sono indispensabili e, soprattutto, non lasciarti assillare dai sensi di colpa e dalle preoccupazioni legate al lavoro. Metti in riposo anche le tue tecnologie, riduci al minimo l’utilizzo di tablet e smartphone per permettere anche alla tua mente di riposarsi dall’enorme accumulo di informazioni che riceve costantemente. Dimentica le chat di instant messaging e i social network. “La nostra preoccupazione di ciò che gli altri pensano di noi, svanirebbe se solo sapessimo quanto poco gli altri pensano a noi”, ha scritto il compianto scrittore e saggista statunitense David Foster Wallace, e questo vale anche per i tuoi post sui social: molti “mi piace” vengono messi per gentilezza e compiacenza più che per reale interesse, quindi evita di perdere tempo a socializzare nella realtà virtuale ma impegnati a riassaporare il mondo reale.

Parti tranquillo per le tue vacanze, al tuo ufficio pensiamo noi che siamo sempre aperti! Al tuo rientro troverai l’ufficio fresco (aria condizionata 24/24h), pulito (pulizia giornaliera), tutto il tuo materiale è al sicuro (videosorveglianza h24, guardia notturna, allarme), e troverai un riepilogo di chiamate e visite ricevute grazie alle nostre segretarie sempre operative a cui puoi fare completo affidamento per il tuo business anche mentre sei in vacanza! A&B Business Center: il tuo ufficio in relax!

ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedIn